Come Utilizzare la Carta di Credito – Consigli Utili

Alcune semplici regole per evitare che la carta di credito si trasformi in un’arma a doppio taglio de diventi solo un costo.

Revolving no.
Non richiedere la carta revolving, o non usare l’opzione revolving che molte carte i credito hanno. Queste carte consentono di dilazionare gli acquisti nel tempo. Sembra una buona cosa p, in realtà rischia di diventare un salasso. Alla somma da rimborsare rateizzata vengono applicati dei tassi che in molti casi superano quelli dell’usura e quelli applicati sui prestiti. Controlla sempre sul prospetto della carta il tasso applicato dell’emittente della carta,de vi controllare il TAEG, tasso annuo effettivo globale il vero costo del finanziamento che comprende tutti i costi, e non solo il TAN, tasso annuo nominale.

Anticipo contante, occhio ai costi.
Non usare la carta di credito per prelevare dal Bancomat sia in Italia ma nemmeno all’estero, si paga una commissione del 4% per anticipo contante. Non usare la carta per prelevare all’estero in valuta diversa dall’euro in questo caso oltre alla commissione del 4%, si paga la commissione per operazione in valuta diversa dall’euro. Per il prelievo è più conveniente il Bancomat, le commissioni sono più basse.

Acquisti online con carta di credito.
Se ti serve una carta di credito per gli acquisti online, o ti piace prenotare un volo online, o un albergo, fai attenzione alle commissioni per pagamento con carta di credito alcune volte può arrivare fino al 2%. Controlla sempre tra le condizioni prima di acquistare se si paga una commissione se il pagamento viene effettuato con carta di credito.

Rifornimento carburante con carta di credito.
Se ti serve una carta di credito per il rifornimento carburante controlla sul prospetto informativo, tra le condizioni economiche, se l’emittente applica una commissione per il rifornimento carburante.
In molti non fanno pagare la commissione, ma se si supera un certo importo viene applicata una commissione di €0,77.
Oltre a quanto elencato in questo post ci sono altri costi da controllare come il canone annuo