Come Richiedere Rimborso Italo

Il grande merito di Italo, treno ad alta velocità di NTV, è stato quello di creare un sistema concorrenziale in un settore come il trasporto ferroviario su tratta nazionale che, di fatto, è sempre stato monopolio di Trenitalia. I treni Italo sono ormai diventati più che una semplice alternativa ai Frecciarossa ma, nonostante la qualità in termini di offerte e precisione, anche a Italo è capitato più di una volta di incappare in ritardi. Guasti o imprevisti sono sempre dietro l’angolo, ma da questo punto di vista NTV ha messo in campo fin dall’esordio una politica di rimborso per ritardi molto apprezzata dagli utenti.

Esistono diversi tipi di rimborso, con modalità e tempistiche differenti in base alla motivazione della richiesta. Dobbiamo innanzitutto distinguere tra rimborso e indennizzo: il rimborso totale del biglietto viene concesso nel caso in cui il cliente non usufruisca dell’intero viaggio, o di una parte di esso per responsabilità di NTV, di altra Impresa Ferroviara, del Gestore dell’Infrastruttura ferroviaria. L’indennizzo, invece, è un risarcimento che l’azienda riconosce nel caso in cui il treno su cui ha viaggiato il passeggero sia arrivato a destinazione con un ritardo superiore ai 60 minuti, per responsabilità di NTV, di altra Impresa Ferroviara, del Gestore dell’Infrastruttura ferroviaria.

In caso di rinuncia al viaggio, si può chiedere il rimborso del biglietto fino a tre minuti prima della partenza programmata del treno, con una trattenuta del 20% sull’importo totale del biglietto e al netto dei servizi accessori eventualmente acquistati (cinema e ristorazione). Il rimborso per rinuncia al viaggio non è però previsto per le offerte Economy, Low cost, Vado e Torno, Carnet e Abbonamenti.

Ritardo alla partenza
Diverse le soluzioni in caso di partenza con ritardo superiore a 60 minuti di cancellazione del treno (anche durante il viaggio). L’utente può scegliere infatti
-Il rimborso del prezzo del biglietto senza alcuna trattenuta: per la parte di viaggio non ancora effettuato o per l’intero viaggio (compresa la parte già effettuata) se la prosecuzione del viaggio non è più utile in relazione al tuo programma iniziale. Nel caso in cui il biglietto sia invece di Andata e Ritorno e il ritardo o la cancellazione interessa il treno di andata, è possibile richiedere il rimborso integrale di entrambi i viaggi o decidere di mantenere quello di ritorno. Se il ritardo è invece superiore ai 60 minuti o la cancellazione interessa il viaggio di ritorno è possibile richiedere il rimborso integrale del solo viaggio di ritorno.
-Il proseguimento del viaggio verso la destinazione finale: non appena possibile con gli autoservizi sostitutivi messi eventualmente a disposizione o con il primo Italo utile oppure seguendo un itinerario alternativo senza pagamento dell’eventuale differenza di prezzo; o anche in data successiva. In ogni caso, in base ai tempi di attesa, il cliente avrà diritto a pasti e bevande in quantità ragionevole se sono disponibili e, qualora non fosse possibile in alcun modo continuare il viaggio nello stesso giorno, il passeggero avrà diritto al pernottamento in albergo.

Ritardo all’arrivo
L’indennizzo per i ritardi varia in base all’entità del ritardo all’arrivo.
-Se il treno arriva a destinazione con un ritardo compreso tra i 60 minuti e i 119 minuti, determinato da cause imputabili a NTV, ad altra impresa Ferroviaria o al gestore dell’Infrastruttura Ferroviaria, Italo riconosce automaticamente al cliente un indennizzo pari al 25% del prezzo del biglietto al netto dei servizi accessori.
-Se il treno arriva a destinazione con un ritardo superiore ai 120 minuti, determinato da cause imputabili a NTV, ad altra impresa Ferroviaria o al gestore dell’Infrastruttura Ferroviaria, Italo riconosce automaticamente un indennizzo pari al 50% del prezzo del biglietto al netto dei servizi accessori.

In ogni caso Italo non riconosce l’indennizzo qualora la causa del ritardo non fosse imputabile a NTV, ad altra impresa Ferroviaria o al gestore dell’Infrastruttura Ferroviaria e provvederà a fornire adeguata comunicazione tramite il Contact Center Pronto Italo e la sezione Italo informa del sito italotreno.it

Come ottenere rimborso e indennizzo
Il rimborso verrà riconosciuto agli aventi diritto nei tempi tecnici necessari e comunque entro 30 giorni dall’effettuazione del servizio in ritardo o cancellato. Il cliente potrà richiedere il rimborso non appena sarà a conoscenza del ritardo, chiamando il Contact Center Pronto Italo e fornendo il codice biglietto e il nominativo riportato sul biglietto. Pronto Italo provvederà ad accreditare tempestivamente la somma su Credito Italo o, se se iscritti al programma Italo Più, direttamente sul Borsellino Italo. L’indennizzo verrà riconosciuto automaticamente agli aventi diritto di norma entro sette giorni dall’effettuazione del servizio in ritardo e comunque entro 30 giorni, nei casi in cui sia necessario accertare le responsabilità.