Telelavoro – Vantaggi e Svantaggi

Internet è ormai pieno di offerte di lavoro da casa, sono moltissime e rivolte a diversi profili professionali. Ciascuna richiede un diverso tipo di impiego e disponibilità, a testimonianza di come ormai il telelavoro abbia preso piede nel nostro Paese e rappresenti una vera e propria possibilità di impiego, a volte anche più concreta di un lavoro tradizionale.

I lavori online comportano sia vantaggi che svantaggi.
Vediamoli insieme.

Vantaggi del telelavoro
I vantaggi del telelavoro, come immaginate sono notevoli, e qui cercheremo di esaminare i più importanti e rilevanti.
Per prima cosa è da notare che le spese e i tempi di spostamento sono zero, e non c’è bisogno di spendere denaro per dei pasti fuori casa, che spesso alla fine del mese gravano non poco sul bilancio familiare.
C’è poi da considerare lo stress e il rapporto con i colleghi di lavoro, che in questo caso è nullo, perchè siamo nella nostra comoda casa e quindi non subiamo conflitti di questo genere.
Il telelavoro è poi flessibile e permetti di organizzarsi come meglio si crede, senza dipendere troppo dai dirigenti o dal datore di lavoro, che spesso non ci permettono di coordinare il lavoro come riteniamo più opportuno.
Le cose negative sono le distrazioni e il mancato contatto personale con i colleghi, che spesso può essere piacevole e ci fa distrarre quel tanto che basta per creare dei rapporti sociali.
Chi offre lavoro da casa ha il vantaggio di risparmiare notevolmente sui costi di gestione dell’attività e può gestire la forza lavoro in maniera sicuramente più dinamica.
I benefici all’ambiente e alla viabilità sono poi incalcolabili, perchè si genera meno traffico e si rende l’aria più pulita e meno inquinata.
Il telelavoro è una forma di lavoro a distanza, in cui il lavoratore presta la sua opera al di fuori del luogo di lavoro, generalmente in casa o in qualsiasi luogo egli voglia, basta l’ausilio degli strumenti informatici portatili.
Anche al mare o in un bel posto di villeggiatura si può lavorare, magari qualche ora, aggiornando un sito web o scrivendo su un blog, o anche facendo qualche altra cosa che ci viene richiesta ed è facilmente eseguibile online.

Svantaggi del telelavoro
Gli svantaggi del telelavoro sono ben immaginabili…
Prima di tutto, se da una parte può essere piacevole lavorare da casa in pigiama, d’altra parte la mancanza di un contatto umano e di un confronto continuo coi colleghi può essere controproducente.
Inoltre l’idea di non avere il capo che controlla ogni tua mossa può portare al lassismo le persone meno abituate a lavorare per obiettivi.
Un altro svantaggio è che chi lavora in telelavoro spesso viene considerato un collaboratore di livello inferiore, parliamoci chiaramente, nelle aziende spesso le decisioni importanti si prendono davanti la macchinetta del caffè o in pausa pranzo. Chi lavora da casa in questo senso è tagliato fuori.