Come Fare un Bonifico Bancario

Effettuare un bonifico bancario è un’operazione molto semplice. Per iniziare, bisogna spiegare che il bonifico bancario è un’operazione di trasferimento di denaro da un conto bancario ordinante ad un conto bancario destinatario. La disposizione del bonifico può essere richiesta presso qualsiasi banca.

Sostanzialmente troviamo due soluzioni per fare un bonifico bancario.

La prima consiste nel fare un bonifico bancario allo sportello. Bisogna recarsi allo sportello bancario della propria banca e compilare una distinta per fare il bonifico. Davanti al cassiere si compila la distinta segnalando l’importo da trasferire, le proprie generalità, il conto ordinante, le modalità del pagamento, la causale del bonifico, la data di esecuzione del bonifico, la tipologia del bonifico, il nome del beneficiario e il conto di destinazione. Molte banche permettono di trovare i moduli delle distinte nella zona di attesa per permettere ai clienti di compilarli prima di arrivare allo sportello. In alternativa, è possibile richiedere la distinta ad un qualsiasi sportello bancario e compilarla mentre si è in coda di attesa. La distinta va firmata e consegnata al cassiere.

La seconda soluzione consiste nel fare un bonifico bancario telematico. Il bonifico bancario telematico può essere richiesto dai clienti che hanno abilitato i servizi home banking. Il cliente accede, in questo caso, alla propria area personale sul sito della propria banca e compila la distinta telematica disponibile come modulo online. Per convalidare la disposizione bisogna digitare la propria password, la propria firma digitale o il codice di sicurezza fornito dalla banca. La distinta online richiede le stesse informazioni del bonifico allo sportello. A variare è la modalità della richiesta che può essere effettuata da casa o dall’ufficio senza doversi recare in banca.

Nel caso in cui si abbia un conto postale, la procedura è sostanzialmente la stessa. Per dettagli è comunque possibile vedere questa guida sul bonifico postale sul sito Ilbonificobancario.com.

Fino al 2008 era sufficiente indicare nel bonifico le coordinate bancarie ABI, CAB e il numero di conto corrente del destinatario. Oggi queste coordinate non sono più sufficienti. Per effettuare un bonifico bisogna indicare le coordinate IBAN del conto corrente beneficiario.