Come Diventare Dirigente Scolastico

Se ami lavorare nel settore dell’insegnamento, magari diventando il preside di una scuola, cosa che sognavi quando nel tuo istituto passava il preside e tutti si mettevano sull’attenti per il timore che questi generava, cercheremo in questa guida di aiutarti a realizzare questa passione, indicandoti le vie da seguire.

Oggi il preside è ormai chiamato dirigente scolastico, perchè è il vero e proprio dirigente del proprio istituto, con competenze in tutti i campi, e non solo di tipo pedagogico.
Il dirigente scolastico è un vero e proprio manager, e risponde in termini finanziari del funzionamento dell’istituto. Deve controllare tutto dal punto di vista gestionale, amministrativo ed economico.

Da un punto di vista didattico, deve garantire i programmi di educazione e monitorare sull’operato degli insegnati. Inoltre può organizzare progetti con altri enti di formazione, in modo da formare nel miglior modo possibile i propri docenti e gli studenti.

Per svolgere la professione occorre naturalmente essere laureati ed essere abilitati all’insegnamento. Bisogna poi superare un concorso, a cui possono partecipare solo gli insegnanti di ruolo da almeno 7 anni, presso una scuola statale.
Se invece insegni da tre anni senza abilitazione, puoi tentare ugualmente il concorso frequentando un corso speciale che si tiene periodicamente in ogni regione.

Dopo aver superato il concorso, si deve affrontare un periodo di formazione, dopo il quale potrai scegliere presso il provveditorato la sede della scuola.
Se si rifiuta l’incarico si viene cancellati dal provveditorato e non si potrà più ritentare la carriera.
Un buon dirigente scolastico deve essere sempre aggiornato sui nuovi metodi di insegnamento ed essere competente anche in ambito manageriale e gestionale, come detto sopra.